Blogger amanti dei animali a congresso: il cane è hitech e social. Tecnologie aiutano a monitorarli, qualcuno ha la pagina Facebook

67 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Washington, (TMNews) - Il mondo visto con gli occhi degli amici a quattro zampe. Sono i protagonisti di BlogPaws, la community online creata dai blogger amanti degli animali domestici per condividere la loro passione, che conta più di 2.200 iscritti. Ogni anno si riuniscono in congresso: alla quinta edizione, che si svolge a Washington e si intitola "Be pawsitive", la tecnologia è protagonista sotto forma di videocamera a prova di corsa in spiaggia e bagno in mare. "La camera è montata in cima, questo pezzo in plastica si adatta al dorso dell'animale e con questa cintura che si avvolge sul torso resta ferma" spiega Christina Burruss, product information manager di Sony Action Cam. Laura Nativo, che ha partecipato allo show "Greatest American dogs" spiega il segreto del successo dei blog sugli animali. "A nessuno interessa cosa dicono gli esseri umani, tutti invece vorrebbero sapere cosa pensano cani e gatti: i blog sono personali e divertenti, foto e video piacciono moltissimo". I padroni più "estremi" iscrivono i loro cani ai social media e assicurano: hanno tantissimi follower. Per chi è in ansia c'è il Gps che si attacca al collare."Si imposta una zona dove l'animale trascorre la maggior parte del tempo e se dovesse uscire, o scappare, arriva una notifica via messaggio o email con l'esatta posizione". Così il cagnolino e il gattino sono sempre a portata di vista.(immagini Afp)

0 commenti