We use cookies to offer an improved online experience and offer you content and services adapted to your interests.
By using Dailymotion, you are giving your consent to our cookies.
Archivio_Jhondoe74
Italy
0 playlists
6,239 views
Opinionista, critico, filosofo, psicologo, sessuologo, criminologo, kebabbaro, cartomante, storico, moralizzatore, oratore, moderatore, educatore del web.

(alias The Supreme Empire, The Carter Revenge, Gunny Higway, Il Signore Delle Ombre, Il Maestro Dei Veleni, Sigfrido 106 e 107, Aranbanjo, Romantico Non Troppo 1, Billy Mayers, YouTuberiano, Docknow 74, The Mentalist 74, Jhankurhi, Pinco Panco) nacque a Zagarolo il 2 novembre 1974 da una famiglia benestante.
Nel 1977 si trasferì da solo a Miami per poi sbarcare 2 anni dopo con un barcone di profughi marocchini alla stazione di Nuovo Salario.
Nel 1984, alla giovane età di 10 anni, fece la sua prima schizzata centrando in pieno gli occhi del suo gatto, che in seguito divenne cieco a causa delle lesioni riportate!
Dopo circa 9 mesi fece la sua seconda schizzata dentro il bagno di un bar a via le Palle dal Culo 69, a San Culamo in provincia di Frascati!
A 14 anni fece la sua terza schizzata, proprio mentre stava vedendo in tv Costantino Vitaliano, l'emozione arrivò all'apice e cadde a terra rovinosamente fratturandosi l'osso sacro.
In quegli anni Jhondoe74 era considerato il più grande produttore di merda al mondo (sia concreta che concettuale) che con le sue scorie di nitriti dello zolfo e altri metalli pesanti contribuì per circa il 20% all'allargamento del buco dell'ozono. Fu noto anche per essere stato un sostenitore accanito della teoria della digestione inversa, teoria peraltro sostenuta accanitamente dagli Skinhead.
Nel 1987 divenne campione europeo di lardominali.
Data l'enormità della sua massa, ancora oggi è monitorato ora dopo ora da un centro di ricerca apposito che ne studia i movimenti tettonici e intestinali per prevedere in anticipo ogni sua defecazione, che potrebbe avere effetti catastrofici pari all'eruzione che seppellì Pompei.
Di recente è stato anche oggetto di studi della NASA, che ha visto in lui la possibilità dell'avverarsi delle profezie Maya riguardanti la fine del mondo nel 2012.